Chi Siamo

[smartslider3 slider=1]
 

 

ETNA EXPLORING   e’ costituita da guide ambientali professioniste AIGAE e facenti parte del Soccorso Alpino e Speleologico nasce in Sicilia alle pendici del vulcano più alto d’Europa: l’Etna. Grazie ai loro percorsi di studi naturalistici e di educazione ambientale nonché alla costante formazione, le nostre guide hanno capacità e competenze per accompagnare singole persone o gruppi in tutta sicurezza in zone di particolare pregio naturalistico o ambientale. Attraverso le loro attività, potrete conoscere il territorio nei suoi vari aspetti, naturali, storici e culturali, osservando con occhi nuovi la natura che vi circonda, riscoprendo le tradizioni delle terre etnee.Escursioni

 

               Aci Castello

Caratteristiche del territorio:

Risalendo il vulcano partendo dal litorale ionico, tra i 300\500 metri quota si osservano  campagne coltivate a vigneti, noccioleti, meleti, uliveti e pistacchieti.  Esse costituiscono la fonte primaria dell’economia di comuni come Linguaglossa, Zafferana Etnea ,Castiglione di Sicilia, Randazzo ,Bronte e Maletto, dove il paesaggio è formato da appezzamenti coltivati e stradine molte ancora a fondo    naturale, delimitate dai tipici muri a secco in pietra vulcanica.

Il paesaggio cambia completamente tra i 1000\1300 metri fino a 1800\2000 metri sul livello del mare dove la presenza boschiva prevalentemente a leccio (Quercus ilex) e roverella (Quercus dalechampii;Q.congesta; Q.virgigliana; Q.cerris)in basso e pino laricio (pinus laricio)in alto ,ma comprendente anche in minor misura castagni(Castanea sativa) e pioppi (Populus tremula).Grazie al demanio forestale prima e all’Istituzione del Parco dell’Etna nel 1987 tutte le aree conservano una preziosa peculiarità e nel 2013 l’Etna è diventa Patrimonio dell’Umanità’.

            Brandelli di Lava

Oltre i 2000  metri la superficie etnea è coperta dalle ultime propaggini boschive con i primi brandelli di lava per poi lasciare il posto a vaste estensioni di scorie vulcaniche(sabbia, lapilli ,brandelli e bombe vulcaniche) prodotte durante la fase esplosive delle eruzioni e le condizioni climatiche non permettono alla vegetazione di attecchireEscursioni               Contatti

 

              Alcantara

Oltre all’Etna anche i Nebrodi sono rilievi di grande interesse naturalistico, coperti da rigogliose faggete, proprio questi monti si generano i due fiumi principali della Sicilia il Simeto e l’Alcantara, il primo sfocia a sud di Catania e il secondo in mare poco più a sud di Taormina .Entrambi i fiumi nel corso dei millenni hanno avuto i letti invasi dalla lava e hanno dovuto rifarsi il proprio corso, modellando e scavando il basolato vulcanico .

Il risultato e quello di un ambiente fluviale caratterizzato da regimi idrici modesti ma da aspetti paesaggistici rilevanti,che culminano nella formazione di gole dove vivono numerose specie arboree specifiche ,quali il platano orientale(platano orientalis),il salice bianco(salix alba),il salice rosso(salix purpurea) e il salice di gussoni (salix gussonei) .

Avete capito che non vi resta altro che prendere lo zaino, allacciare le scarpe e venire a godere di questi meravigliosi luoghi e trascorrere una giornata diversa..vi aspettiamo!Escursioni        Contatti

 

 Attività professionale di cui alla Legge 14 Gennaio 2013, n°. 4
Guide associate ad AIGAE
ed iscritte nel Registro Italiano delle Guide Ambientali Escursionistiche